80 Views

Non sono mai stata una compratrice compulsiva. Sì, ho un sacco di materiali e strumenti, ma rispetto ad altre creative che conosco ne ho veramente pochi. Se poi pensiamo che uso materiali anche molto diversi tra loro per creare, dovrei avere la casa invasa. Se andate a vedere un qualsiasi negozio on line di materiale per craft troverete una sezione solo per le forbici, ad esempio. Ne esistono di tantissimi modelli e dimensioni, più grandi ,pi affilate, con la lama più o meno sottile . . . Ecco, io ne uso solo 2 paia. Ne vorrei altre? Certo che sì, ma riesco a lavorare con le classiche forbici da sarta senza problemi.

Ogni tanto capita che mi renda conto (proprio mentre sono nel mezzo di una creazione) di non avere uno strumento che avrebbe potuto semplificare il lavoro ma, non avendo un negozio sotto casa in cui andare a fare rifornimento devo adattarmi.

Ed è in questi momenti che il lato creativo viene fuori veramente 🙂

Non è successo anche a voi di non avere quell’attrezzo in casa e di dover trovare una soluzione alternativa per rimediare a qualcosa?

Stamani a me è capitato.

Venerdì ho ricevuto degli stampi di Silikomart per un nuovo progetto che ho deciso di provare stamani. Gli stampi sono più bassi di quanto mi aspettassi e usare il solito metodo di riempimento non sarebbe andato bene perciò ho pensato ad un’altrenativa: perchè non provare con una bottiglietta di plastica?

stampi per gesso a cuore
Stampi Silikomart e bottiglietta di plastica

 

Essendo degli stampi veramente bassi e con diversi particolari forse sarebbe stato meglio un contenitore con il beccuccio, ma anche la bottiglietta ha fatto il suo lavoro.

Riempita con la quantità d’acqua che mi occorreva e messa la polvere di gesso con l’aiuto di un imbuto, mi è bastato tappare la bottiglietta, agitare e dosare la giusta quantità in ogni stampo, livellando alla fine il tutto. I gessetti stanno sempre seccando, ma credo che il metodo bottiglietta diventerà il mio preferito e dirò addio a ciotola e cucchiaio.