Tempo fa ho spiegato come ho iniziato a creare oggetti,oggi voglio raccontarvi il perché.

Non vi è mai capitato di spulciare ogni negozio,sito,catalogo alla ricerca dell’oggetto giusto?

Non troppo colorato,non troppo bianco,con qualche scritta ma non troppe,magari con una certa immagine…? 

Certo che si,capita a tutti di immaginarsi un oggetto ed avere la pretesa di trovarlo proprio come noi l’avevamo pensato ma,si sa, è un’impresa quasi impossibile.

A me è successo principalmente con le partecipazioni per il nostro matrimonio.

Sapevamo di non volere:

– modello classico

– carta tradizionale 

– stile troppo formale o troppo scherzoso

Alla fine troviamo su internet un paio di modelli (americani) che ci piacciono,introvabili in Italia ed impensabile farli fare all’estero perciò decisi per l’handmade.

Faticoso,per niente economico,tantissimo tempo per arrivare al prototipo perfetto ma una volta finite siamo rimasti senza parole: praticamente perfette,rendevano in pieno l’idea di noi e del nostro matrimonio.

In commercio si trovano tanti inviti,partecipazioni,addobbi ed oggetti vari molto belli,economici e non scadenti,ma non saranno mai come il fatto a mano.

Nel fatto a mano possiamo mettere veramente una parte di noi e chi riceverà l’oggetto capirà che è stato fatto proprio pensando a lui (e non parlo della semplice personalizzazione con nome o età).

Purtroppo non molte persone apprezzano il fatto a mano. C’è un pensiero molto diffuso secondo il quale se è fatto a mano non costa molto.

L’errore è grande in quel pensiero. Gli oggetti handmade sono pezzi unici,molti materiali che in tanti apprezzano o strumenti per tecniche particolari sono acquistati direttamente dall’America dove il fatto a mano è tenuto molto in considerazione.

Non creiamo prodotti seriali in mille copie dove si può attutire il costo,ogni bigliettino,vestito,borsa è stata prodotta in pezzo unico pensando ad un certo tipo di persona.

Questo è ciò che amo e per chi continuerò a creare.