Festa del Papà

Quanto sono importanti i papà

I papà che lavorano e giocano, che cucinano e puliscono,che si alzano la notte per portare un bicchier d’acqua o controllare che non ci siano mostri.

Per tutto questo loro si accontentano di un sorriso.


Ecco cosa potremmo realizzare con i nostri bambini

CORNICE

Occorrente

– bastoncini

– foto/disegno

– abbellimenti

– cartone

La cornice è un regalo classico, facile da realizzare e che è sempre apprezzato.

1) Scegliere cosa incorniciare. Noi abbiamo scelto una foto che ritrae il papà con i suoi due bambini.

2)Tagliate il cartone 1/2 cm più largo, giusto lo spazio che possono occupare i bastoncini.

3)Incollate i bastoncini intorno alla foto/disegno (se volete prima potete colorarli) e decorateli con gli abbellimenti scelti.

Ecco fatto!

Sulla mia bacheca Festa del Papà di Pinterest troverete altre idee di cornici.

Nel mio negozio Etsy potrete invece idee regalo da personalizzare.

Halloween

Halloween è una festa che ai bambini piace molto perché parla di mostri,pipistrelli e fantasmi.

Ecco un’idea per come passare questi pomeriggi di pioggia : la ragnatela

Occorrente :

Bastoncini di legno

Tempera

Colla a caldo

Spago

Prima di tutto dipingere i bastoncini (se non avete le tempere potete colorarli con i pennarelli o i pastelli a cera). Usate i colori di Halloween nero,viola o arancione.

Quando sono asciutti disponeteli ad asterisco e incollateli nel punto centrale

A questo punto prendete lo spago (non sapendo quanto ne serva non tagliatelo) e avvolgetelo,partendo dall’interno, intorno ad ogni bastoncino poi passate a quello accanto.

Più avvolgere,più la ragnatela sarà fitta.

Adesso non rimane che appenderle 😊

Reveal Wheel

Oggi vi presento un altro dei miei ultimi acquisti e che puntavo dalla sua uscita : la fustella della Lawn Fawn

RevealWheel

Sul sito ci sono tanti esempi di come utilizzarla, in questo post vi illustrerò la mia prova.

Occorrente:

– biadesivo

– cartoncino

– tamponi

– fustella

– timbro per decorare

– ‘chiodini’ per fissare la ruota

– colori per il timbro

1. Fustellare e timbrare

La parte difficile è timbrare le scritte sulla ruota… la mia prima prova si è rivelata sbagliata perchè avevo timbrato sotto la ‘righetta’ invece bisogna timbrare tra le due righe,sotto lo spazio vuoto.

Lo spazio a disposizione è piccolo circa 2,5 cm di lunghezza e 1 cm di altezza perciò dovete avere dei sentiments piccolini. Io non li avevo, non ho comprato neppure quelli in abbinamento alla fustella perchè non mi piacevano le scritte, perciò mi sono attrezzata con delle mini lettere e ho composto le parole che volevo.

2. Assemblare

Ho fissato la ruota con un mini fermacampione al cartoncino posteriore, poi ho incollato il cartoncino superiore con il biadesivo e sopra ho messo le decorazioni con lo scotch spessorato.

La card è semplice, ma d’altronde era una prova . Secondo me il trucco per usare bene questa fustella sta nell’avere i timbri adatti per la ruota.

L’attesa è stata ripagata, è una fustella che mi piace molto perchè nella sua semplicità ti permette di sfruttarla in tantissimi modi: l’unico limite è la tua fantastia (e la misura dei timbri ).

Sicuramente un acquisto approvato e consigliato!

Scrappando in vacanza

Mi sono concessa un fine settimana in montagna, ma portandomi giusto un paio di cose per passare la serata.

Di solito non lo faccio, ma mi ieri mi è arrivato un ordine con due cose che desideravo da tempo e non vedevo l’ora di provarle.

Cosa mi sono portata? Ecco qui :

Fustella cornice XL Modascrap

Timbro florileges

Carta Fawn Lawn

Foglio di sughero

Tamponi (io ho scelto ‘vintage photo’)

Per prima cosa ho fustellato le quattro parti per formare la cornice, piegato lungo le righe e chiuso con il biadesivo sottile.

Una volta creati i quattro lati, li ho uniti per formare la cornice vera e propria.

Non è venuta benissimo, d’altronde è il primo assemblaggio perciò ho deciso di fissare la cornice su un foglio che farà anche da sfondo e supporto alle decorazioni interne.

Dopo aver fatto la timbrata del timbro Florileges ho iniziato a decorare. Non avendo grandi cose a mia disposizione, ho deciso di rimanere sul semplice ed il risultato è stato questo:

Alla fine è venuta fuori una cornice semplice ma carina.

La fustella per le cornici è sicuramente un ottimo acquisto. Le ho sempre fatte a mano e cosi si risparmia decisamente tempo e c’è meno spreco di carta. La misura che ho fatto io (20×20) è la misura massima fattibile senza modificare il fustellato, ma potete fare veramente tante misure. Per risparmiare ancora più tempo ho fustellato due fogli contemporaneamente,ma non è stata una grande idea perchè, nel foglio che si trovava sotto, la riga da piegare non era molto marcata.

Del timbro che dire? Semplicemente fantastico per la qualità, per il messaggio e per il carattere scelto.

Acquisti approvati al 100%.

Memory dei numeri

Il mio hobby mi segue un po’ ovunque.

Nella vita di tutti i giorni, con i miei figli e anche, anzi direi sopratutto, nel mio lavoro a scuola.

Negli ultimi anni e’ stata posta una particolare attenzione sui bambini e sul creare giochi divertenti, ma anche stimolanti ed educativi. Ci ritroviamo perciò un gioco storico come il Sapientino arricchito con tantissime schede di ogni argomento (dai colori alla storia contemporanea tra un po’) e tutte in versione inglese. Sono nati tanti suoi cloni, con musiche più o meno squillettanti quando il bambino indovina l’accoppiamento giusto.

Oggi però voglio parlarvi di un gioco semplice che potete anche realizzare a casa con i vostri figli : il memory.

Il memory secondo me è un gioco bellissimo perchè, nella sua semplicità, ci permette di utilizzare per molti argomenti. Pensiamo poi che non sporca, si può portare in viaggio, è facile da rimettere a posto e occupa praticamente niente.

OCCORRENTE :

TAGLIERINA

CARTONCINO COLORATO

COLLA STICK

PENNARELLO INDELEBILE

TESSERE

PLASTIFICATRICE

FORBICI

 

 

 

 

 

Io ho scelto di fare un memory matematico in cui il bambino deve trovare le coppie di numeri che sono espresse in due modi diversi (con la cifra e con le mani). E’ un memory di sole 20 tessere.

Ho stampato le tessere (nel mio caso i riquadri con le cifre e i disegni delle mani) e le ho incollate sui cartoncini. Ho usato cartoncini A4 di 200gr per dare rigidità alle tessere e li ho scelti neri per poterci poi scrivere con un Uniposca bianco per ricreare l’effetto lavagna.

Li ho poi plastificati e ritagliati alla buona con la taglierina, rifinendoli poi a mano con le forbici (così da poter lasciare qualche millimetro di bordo).

Ecco il risultato:

Memory finito
Regali fatti a mano

Un regalo fatto a mano può non essere sempre apprezzato, ma chi lo realizza ha messo più passione ed impegno (e spesso ha anche speso di più) di chi compra qualcosa nei negozi.

Ecco un’idea carina per un piccolo regalo per la mamma,per la collega, per la vicina . .. Un vasetto decorato con piantina.

Questo regalo è altamente personalizzabile dalla decorazione del vaso alla pianta/fiore che si sceglie.

 

Occorrente

– vaso di coccio o alluminio
– vernice
– protettore
– decorazioni varie
– terriccio
– pianta
– cannuccia
– cartoncino

Tempo di lavorazione : 2 giorni (per asciugatura vernice)

 

Come si realizza?

Prendete un vaso di coccio o di alluminio.

Se volete date una mano di vernice coprente.
Decorate basandovi sui gusti della persona che riceverà il regalo.
Date una mano di protettore (anche una semplice lacca per capelli andrà bene).
Una volta decorato il vasetto potrete passare ad interrare la pianta scelta.
Adesso non vi basta che incollare un piccolo cartoncino a cui avrete dato la forma desiderata e scrivere un messaggio o il nome della pianta.
Il vaso è pronto per essere consegnato!

Vi lascio alcuni spunti