Type your search keyword, and press enter

New entry

Per fare seriamente qualcosa bisogna mettersi di impegno,non farsi abbattere dalle prime difficoltà e avere i giusti alleati.

Quest’anno ho deciso di acquistare un plotter (tipo una stampante che al posto di stampare ritaglia).

Ci sono voluti mesi per capire quale fosse non il migliore,ma quello che facesse di più al caso mio.

Cricuit air: personalmente la ritengo la migliore come taglio.Purtroppo non esistono ancora rivenditori italiani perciò non c’è assistenza e,cosa che personalmente volevo evitare avendo già la Big Shot e scatole di fustelle, lavora con cartucce.

Scanncut: secondo me è una buona macchina,comprabile in Italia che non ha bisogno di essere collegata a computer perché già dotata di uno schermo. Purtroppo il prezzo è altino perciò l’ho scattata.

Silhouette: questa marca ha 3 diversi plotter che lavorano con file scaricabili dallo store (la maggior parte disponibili a 0,89€).

  1. Curio : taglia ma soprattutto incide ed embossa. Avendo già la Big Shot non mi interessava.
  2. Cameo : 2 o 3. Buon compromesso con gli altri 2 plotter sopra descritti. Compatta,molti accessori,piano di lavoro ampio (30’x30′)
  3. Portrait : la ‘piccolina’ di casa. Piano di lavoro 8’x12′ ma con tanti accessori (la maggior parte compatibili con la Cameo)

Io ho scelto la portrait perché era un buon compromesso tra qualità e costo. Tenendo anch epresente che con Silhouette devi anche ‘studiare’ un po’,usi i file tramite un programma di grafica semplice,ma non così intuitivo. Considerando anche che la lama (esclusa la Cameo 3 che ce l’ha automatica) va sistemata a mano a seconda delle impostazioni di taglio ma anche del materiale usato,della grammatura e a volte anche della marca che si usa.

Per le mie necessità la Portrait va più che bene,in futuro poi si vedrà.

Ecco il mio nuovo aiutante 

E alcune cose che mi ha aiutato a fare 

So già che faremo grandi cose insieme!